« Torna a Diario

Weekend di kayak a Valstagna, la classica rivista

#AssociazioneKayakSile #AssociazioneKayakTreviso #KayakAValstagna #WeAreKayakTreviso #NoiSiamoKayakTreviso

Di solito l'uscita a Valstagna si fa in giornata, ma, visto che stare insieme a pagaiare ci piace, abbiamo deciso di trasformare questa uscita in un intero weekend di kayak! Spoiler: è stato uno splendido weekend!

SABATO

Partiti con calma dalla nostra sede di Quinto di Treviso abbiamo scaricato l'attrezzatura un po' più a monte del salto in zona Centrale Idroelettrica. Programma della giornata: salto, discesa e visita alla grotta dell'elefante bianco, e per finire giocare con le onde davanti la scuola di canoa.

Temendo che il cielo grigio potesse scaricare sulle nostre teste secchiate d'acqua, ci siamo accodati ai numerosissimi gommoni di rafting che partivano dal nostro stesso imbarco e in fila ordinata ci siamo lanciati lungo la piccola rampa: piccoli sussulti per ogni variazioni del dislivello dell'acqua (si sono ancora neofita) e la soddisfazione di non essere finiti a mollo.

Da qui ci siamo diretti verso le rapide che introducono alla deviazione verso la nostra prossima tappa: la grotta dell'elefante bianco! Di questa grotta subaquea abbiamo visto l'androne e abbiamo nuotato nella fredda acqua che ne ricopre l'ingresso; risulta effettivamente incredibile come un cambiamento relativamente piccolo nell'ambiente generi un microclima capace di modificare la vegetazione dell'ambiente! Tutta questa prima parte di giornata la trovate nel video alla fine di questo post, filmato dall'amico Franco Baggio!

Giocando e bagnandoci sulle rapide alla biforcazione abbiamo scaldato un po' i fianchi per il tratto successivo, le onde davanti la scuola di canoa: sono sempre una sicurezza di divertimento e la possibilità di acquisire sensibilità sul kayak. E così è stato: i novizi hanno potuto cimentarsi con l'acqua mossa, in alcuni casi per la prima volta, dato che il nostro Sile per ovvie ragioni è avaro di posti con acqua bianca!

Giro d'obbligo per il campo gara e fuori dall'acqua a montare le tende, proprio in riva al fiume, grazie all'ospitalità degli amici della scuola Canoa e Kayak di Valstagna.

Grande pizza di gruppo e giro per la città tra risate e racconti!

DOMENICA

La mattina di domenica Valstagna (e noi con lei) è stata svegliata dai partecipanti alle numerose iniziative in programma per la giornata: corse e marce di varia lunghezza, celebrazioni, ... Ci hanno raggiunto all'imbarco i compagni che hanno fatto solamente la parte domenicale dell'uscita. Lasciata la notte di riposo e il risveglio affacciato sulla valle abbiamo grazie all'aiuto di una copiosa dose di caffè, abbiamo ripreso da dove abbiamo lasciato il giorno prima: le grandi onde!

Dopo aver giocato ancora e ancora abbiamo iniziato la discesa, attraversando il campo gara, la confluenza con il corso d'acqua in uscita dalle grotte di Oliero, e tutte le altre "insidie", fino ad arrivare a Campolongo e concludere la giornata attorno ad un tavolo!